Notte del Lavoro Narrato 2020 – Chiamata alle arti per gli artisti del lavoro ben fatto

Il 30 Aprile 2020 si svolgerà la 7° edizione della Notte del Lavoro Narrato.

Come scrive Vincenzo Moretti (che questa Notte l’ha ideata):
“La nostra Notte non è un evento, non bisogna riempire lo stadio né la palestra, si può partecipare in 10 e anche in 2.
La nostra notte è l’incontro di persone che hanno una storia di lavoro da narrare, da leggere, da cantare, da ascoltare, perciò l’importante è esserci, solo questo.”

Per l’edizione 2020, come ogni anno, la notte del lavoro narrato si svolgerà in vari luoghi e dietro iniziativa libera di chiunque voglia farlo.
Se vuoi partecipare, scrivi a Vincenzo all’indirizzo partecipa@lavorobenfatto.org.

Qui ti racconto cosa voglio realizzare quest’anno per la mia terza partecipazione alla Notte del Lavoro Narrato nella mia città, Bari.
Ti parlo della mia chiamata alle arti e del perché vorrei che tu che stai leggendo partecipassi alla “notte” barese che si svolgerà il 30 Aprile alle 18.30 da Portineria 21, un luogo che profuma di libri e di caffè con il cornetto, un luogo permeato dell’arte di far bene le cose e di reinventare il proprio lavoro e la propria vocazione. Continua a leggere

L’arte di Niccolò Fabi si infrange su noi come una freccia infuocata di benevolenza e grazia

A intermittenza, per le strade, resistono aggrappate ai balconi o alle finestre le lucine colorate di Natale. Sul tragitto che ci conduce a teatro, il 22 gennaio a Bari per il concerto di Niccolò Fabi, sembra che le feste natalizie non siano ancora finite. Sembra che quella intermittenza scintillante voglia accompagnarci fin sotto al palco, fin dove stiamo per ascoltare le note che trascinano nei luoghi fra un emisfero e l’altro della mente, che ti strappano un ricordo, chi ti prendono dal bavero e ti catapultano nelle immagini proiettate sugli schermi, nelle viscere del futuro, nelle stringhe di testo del passato, nelle parole che avremmo voluto dire o scrivere.
Quelle parole che qualcuno, anche per noi, ha messo sul foglio e nella voce.
Le parole che vi voglio raccontare qui, le parole di quella sera di gennaio in cui qualcuno non aveva ancora messo via gli addobbi natalizi: forse per dimenticanza o forse per godere un altro po’ dell’atmosfera di attesa che precede una festa. Continua a leggere

E qualcosa del Lavoro Narrato 2019 rimane tra le parole Credibilità e Gioco

Il 2020 sarà palcoscenico della settima edizione della Notte del Lavoro Narrato, una splendida iniziativa ideata da Vincenzo Moretti e di cui su Frasivolanti ho parlato spesso e volentieri. Qui potete leggere cosa ho scritto:
#LavoroNarrato – È tempo di fare bene le cose perché è così che si fa
Notte del Lavoro Narrato 2019 – Premessa, Promessa, Scommessa
“Quando ero bambino…” – Appartenenza e identità nella nostra Notte del Lavoro Narrato

Riprendo le fila del discorso che cominciai nel 2018 con la mia prima Notte del Lavoro Narrato, e ora sono impaziente di pensare a cosa realizzare per l’edizione 2020.
Nel frattempo, per farvi sapere che ci sarò anche quest’anno insieme a Vincenzo e insieme a tutti quelli che vorranno partecipare, vi racconto cosa mi resta della scorsa edizione. Continua a leggere

Portare in azienda la parte più autentica di sé – Intervista a Pino Mercuri

Pino Mercuri si occupa di persone da molti anni: prima in Unilever, Vodafone, Artsana Group, Ariston Thermo Group, Microsoft e ora nel ruolo di HR Director in Agos. Il suo lavoro consiste nel realizzare strategie aziendali efficaci per le persone.
Racconta il futuro del lavoro ed è speaker nazionale e internazionale anche sui temi HR digital innovation, diversity, personal branding e change management. Ama i viaggi, il cinema e le serie di fantascienza. Ha scritto il libro Il futuro del lavoro spiegato a mia figlia (Licosia).

Ho ascoltato Pino Mercuri a maggio 2019 presso la Camera di Commercio di Bari durante un convegno sul futuro del lavoro e della tecnologia.
In questa intervista gli ho posto alcune domande sul suo ruolo di Direttore Risorse Umane, sulla sua storia e i suoi ricordi familiari, sulla vita personale conciliata con il lavoro, su quello che per lui significa lavorare, donare, ricevere. Continua a leggere

Il grembiule ritrovato e l’Intelligenza Artigianale

Parlando di Intelligenza Artificiale un mio amico tempo fa, sovrappensiero, disse “Intelligenza Artigianale”.
Quel lapsus linguistico è stato un’occasione ghiotta per far volare la mente là dove non ci spingiamo, per ripensare in modo diverso (e opposto) all’argomento Intelligenza Artificiale, che rappresenta non solo un futuro verso il quale siamo protesi ma soprattutto un presente in cui siamo già immersi. Continua a leggere

La scoperta della Puglia: gioiello incastrato tra luoghi comuni, hashtag vacanzieri e burrate

Da troppo tempo vedo la Puglia rappresentata come un’affissione pubblicitaria, come un cartello appeso ai muri per strada, come un’immagine appiccicata sugli autobus.
Da troppo tempo vedo la Puglia abbarbicata a questo suo dover essere fascinosa e meta ambita, attaccata alla sua immagine da vetrina scintillante e copertina patinata.
Una regione con cui spesso vogliamo far notizia solo attraverso le foto di buoni piatti senza capire la tradizione, oltre che la storia, e senza ascoltare i racconti di chi quelle ricette le ha cucinate per anni lontano da scatti zeppi di hashtag da cartolina balneare.
Se hai il mare e il sole, hai tutto – dicono certi. Ma non sarei così sicura che questo connubio di amabili sensi basti per capire un territorio ed esserne cittadini consapevoli e intelligenti. Continua a leggere

I luoghi parlano – Vi racconto il libro “La dinamite nella valigia” e l’incontro con Tiziano Arrigoni

Il 3 gennaio 2020 io e Tiziano Arrigoni abbiamo parlato del suo libro La dinamite nella valigia. Viaggio nell’Italia di Luciano Bianciardi da Portineria21 a Bari.

Questo è il racconto dell’incontro con l’autore. Vi narrerò alcuni punti salienti del libro e della presentazione, e poi lascerò spazio alla passeggiata per i vicoli del borgo antico, alle mie considerazioni filosofico-culinarie e ad altro che vi invito a scoprire continuando a leggere…

Continua a leggere