La poesia è una crostata alle more

A chi ci ha insegnato che la poesia è una mera produzione letteraria in versi, posso dire che si sbagliava.
Tocchi la poesia quando assapori un dolce, quando sciogli in bocca un gusto nuovo, quando annusi una pietanza invitante, quando mordi un frutto, addenti il cioccolato o rompi un confetto farcito.
La poesia è una faccenda terrena che si chiama cibo.
Continua a leggere