BreviPensieri #8: amare lo sport, amare se stessi

Cosa rappresenta lo sport per chi lo pratica e non riesce più a farne a meno?
Mi sono spesso posta questo interrogativo, a volte invidiando chiunque riuscisse, con passione e abnegazione, ad abbracciare una disciplina facendo della filosofia dello sport la colonna portante della propria vita.
Così ho pensato: se chiedessi a un atleta cosa prova quando si allena magari potrebbe scattare la scintilla anche in me.


❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖ ❖  ❖ ❖ ❖  ❖ ❖
virgoletta apertaPosso dirti io cosa si prova facendo sport. Libertà.
Per un po’di tempo riponiamo nell’armadietto gli abiti della frustrazione, delle preoccupazioni, della paura, dei problemi sociali, familiari e lavorativi per indossare quelli del coraggio e della forza di volontà.
E anche se il successo non arriva, non importa più nulla perché ciò che ti spinge a provare ancora e poi ancora e ancora una volta è l’unica cosa che conta. In onvirgoletta chiusaore di te stesso e di chi ti è più caro.
Ogni metro in più che corri, ogni chilo in​ più che sollevi ti arricchisce un po’.
Fare sport è riuscire ad amare se stessi.

SPAZIO
SPAZIO

Laura Ressa

Licenza Creative Commons
frasivolanti di frasivolanti.wordpress.com/ è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Curioso? Clicca qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...