BreviPensieri #7: studio di fattibilità “idiot-check”

Quando scrivo su internet ci penso, comincio a mettere insieme le frasi, poi cancello, riscrivo.
A volte ci dormo su e cestino di nuovo.
Scrivere è un’attività sottovalutata che necessita di matita e gomma, di una copia di bella e una copia di brutta come quando a scuola si scrivevano i temi di italiano. Allo stesso modo, anche sul web ciò che scriviamo parla di noi.
La scrittura ha un suo preciso respiro, non ha affanni. 
Le parole sono importanti, sono la nostra faccia. Trattiamole con cura. Curiamone il tratto e il tono.
Buon lunedì!

Probabilmente gli ingredienti per cercare di dire qualcosa sono il dubbio, il cestino e l’editing.

Giungo alla conclusione che prima di scrivere su internet bisognerebbe fare un rapido studio di fattibilità che io chiamo idiot-check.
Lo faccio spesso e consiste nel dire a chi ho di fronte quello che voglio scrivere.
Dalla faccia che fa la persona capisco se quella che ho appena detto è un’idiozia.
Di conseguenza decido se renderla pubblica.
In pratica osservo una reaction dal vivo, appiccicata sul volto, un’evoluzione delle faccine cliccabili.
È una tecnica strabiliante e innovativa.

Laura Ressa

Licenza Creative Commons
frasivolanti di frasivolanti.wordpress.com/ è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...