Riflessioni da saponetta

Forse solo ora capisco perché mia nonna abbia attraversato indenne la vita e tuttora ne sia ancora a suo modo padrona.
Si tratta di un’illuminazione che, come le migliori, mi ha colta in bagno mentre espletavo i bisogni primari.

Oltre ad avvertirmi sulla scarsa utilità dei medicinali e a darmi altri consigli utili tipo “fai le corna quando ti dicono che stai bene“, mia nonna aveva un modo di approcciarsi alle persone privo di filtri perbenisti.
Dava voce ai pensieri e difficilmente teneva per sé un commento, anche negativo, ma lo faceva senza grandi discorsi e senza preamboli.

Il suo rapporto con le persone era quanto di più naturale esistesse dopo l’istinto del bambino di succhiare il latte dal seno.

La maggior parte dei filtri che adottiamo con le persone, magari per imposta delicatezza, sopportazione o masochismo, non servono a nulla se non a procurare gastriti.
Lei gastriti non ne ha, il suo modus vivendi è sempre stato colorito ma l’ha aiutata a stabilire confini e ruoli.

 

grandparents-1038201_1280Abbiamo cercato per secoli di non essere come gli animali, di essere raffinati e calibrare le parole, di basare i nostri rapporti sulle apparenze, di crederci un esempio di virtù e buoni sentimenti.
Qualcuno forse ci è pure riuscito, per sbaglio, salvo poi dimenticare lungo la strada ciò che dovrebbe essere alla base delle buone maniere, ovvero una buona umanità.

Dagli animali avremmo potuto trarre almeno gli aspetti migliori e invece spesso falliamo, negli scopi e nella sostanza.

A poco serve una vita vissuta a ripetersi che così si fa e, siccome lo fanno tutti, devo adeguarmi alla regola.
A ben poco serve non dire ciò che si pensa realmente al momento giusto o indossare la maschera del buonismo per farsi accettare da tutti.

Ostentare il garbo solo nella forma non aiuta se non si riesce a farsi rispettare nella sostanza, in qualsiasi ambito.

 

Potrei decidere di ringraziare qui mia nonna, rivolgendomi a lei pubblicamente e in seconda persona, come va di moda con figli, parenti e avi che non sono più fra noi e che non possono leggere i nostri messaggi via web.
Non lo farò, e credo che lei sarebbe d’accordo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...